Makers 4 music

Un laboratorio dedicato all'applicazione delle tecnologie per la fabbricazione digitale al mondo della musica.

Makers for Music

Makers for Music è stata un'iniziativa sperimentale dedicata alla creatività e alla fabbricazione digitale e organizzata dall'Associazione QIRIS all'interno del MEDIMEX - il Salone dell'Innovazione musicale, con l’obiettivo di unire il mondo dell’artigianato innovativo e quelo della musica.

Makers For Music riprende il concept di “New Interfaces for Musical Expression”, rivisitandola in chiave partecipativa e coinvolgendo la comunità dei maker. Obiettivo di Makers for Music è coniugare artigianato, innovazione e sperimentazione per creare strumenti musicali alternativi che, combinando tradizione e tecnologia, permettano di arricchire le performance, di ottenere nuovi suoni o di elaborare, modulare e arricchire la produzione realizzata con strumenti convenzionali. L’obiettivo di Makers for Music è anche quello di rivisitare oggetti, strumenti tradizionali e tecnologie avveniristiche (e.g., Interfacce Cervello-Computer) per integrarli in performance artistiche innovative.

L’iniziativa ha chiamato a raccolta maker, musicisti, artigiani, innovatori e curiosi a cui è stato messo a disposizione uno spazio tematico dedicato in cui incontrarsi, conoscersi ed esporre idee e progetti, e sperimentare tecnologie e invenzioni.

Nel corso dei tre giorni di esposizione, i gruppi di maker hanno potuto presentare le proprie realizzazioni al pubblico, che ha avuto l’opportunità di interagire con installazioni, strumenti e innovazioni - dedicati al mondo della musica - che combinano nuove tecnologie, artigianato tradizionale, stampa 3d, oggetti di uso quotidiano, informatica e design.

Per i giovani innovatori, l’esposizione di Makers for music è stata un'occasione per promuovere il proprio lavoro, per aumentare l’attenzione sul movimento dei maker e per far scoprire a tutti le potenzialità della contaminazione tra artigianato e musica. Inoltre, l'iniziativa è stata un’opportunità di incontro per la comunità dei maker che, in questo modo, ha potuto interagire con un mercato potenzialmente interessato ai progetti e alle invenzioni frutto della creatività degli artigiani digitali.

Grazie a una call aperta a tutti sono stati selezionati i migliori progetti per innovatività, originalità, attinenza con il mondo musicale e proposta espositiva, in modo che potessero esporre gratuitamente nel corso dell’iniziativa.

L’evento ha ospitato anche uno start-up corner in cui sono state invitate alcune delle realtà imprenditoriali più promettenti del territorio. Queste hanno proposto progetti innovativi in ambito musicale, artistico e nel settore dello spettacolo. Grazie a questa occasione, le giovani imprese hanno potuto farsi conoscere, stringere partnership e far provare i propri servizi e prodotti ai visitatori e agli addetti ai lavori.

L'esposizione è stata accompagnata da un laboratorio dedicato al making di nuove interfacce musicali: applicando l’approccio del tinkering, i maker hanno provato a produrre strumenti musicali innovativi e non convenzionali. Oltre alla aspetto prevalentemente di tipo sperimentale, particolare attenzione è stata dedicata all'aspetto educativo: le scolaresche intervenute al Medimex hanno potuto vedere - negli spazi di Makers for Music - i giovani maker all’opera con circuiti, Arduino e componenti elettronici, e hanno potuto partecipare attivamente alla creazione di invenzioni.

Inoltre, all'interno del salone espositivo sono state tenute lezioni, sessioni di lavoro di gruppo e tutorial dedicati al mondo dei maker, alle nuove forme di artigianato digitale e agli strumenti più utilizzati nel mondo della digital fabrication.

Testimonial

Galleria fotografica