Startificio

Condivisione di best practice di innovazione e di confronto per validare idee di impresa very early-stage.

Startificio

Startificio (www.qiris.org/startificio) è un programma non-profit dell’Associazione QIRIS (www.qiris.org) che sostiene la creazione e lo sviluppo di ecosistemi capaci di fare impresa e operare in rete a partire dalla valorizzazione delle risorse del territorio: giovani intraprendenti, università, studenti e professionisti di talento, aziende consolidate, investitori responsabili.

Startificio si rivolge in maniera organica a tutte le componenti dell’ecosistema imprenditoriale per generare un impatto positivo in termini di capacità di innovazione, benessere sociale e occupazione.

Il programma è strutturato in cinque azioni complementari e indipendenti: Bootcamp, University roadshow, job matching, Open Innovation e Funding.

Le azioni

Ciascuna delle azioni di Startificio svolge un ruolo nell’accelerare lo sviluppo di un ecosistema imprenditoriale consapevole, con un forte contenuto di conoscenza, capace di creare occupazione in armonia con il bisogno di innovazione del tessuto imprenditoriale esistente e in grado di attrarre i fondi necessari per far crescere le imprese.

Bootcamp

i *bootcamp sono percorsi intensivi di formazione, coprogettazione e accelerazione per imparare gli strumenti fondamentali per aiutare chi ha avviato o intende avviare un’impresa a valutare la potenzialità del proprio business.

Uni roadshow

gli *university roadshow sono incontri in cui start-up selezionate mediante una open call presentano i propri progetti presso le università per offrire agli studenti una panoramica più ampia sul mondo del lavoro e per proporre stage, tirocini e collaborazioni professionali.

Job matching

il *job matching è un’attività continuativa per mettere in relazione imprese innovative e giovani professionisti di talento al fine di far incrociare domanda e offerta di competenze, e creare occupazione.

Open Innovation

*open innovation è un’azione che facilita le relazioni tra aziende consolidate e responsabili e giovani realtà imprenditoriali con un forte orientamento all’innovazione mediante programmi di open innovation, reti di imprese e integrazioni di business con interessi compatibili.

Funding

il *funding è un’azione finalizzata a facilitare le start-up pronte ad accettare capitali privati nella fase di ricerca di fondi presso finanziatori o investitori.

5

azioni di supporto

20

progetti di start-up

14

partner

5

città

x

Bootcamp

I *bootcamp sono percorsi intensivi, strutturati in quattro incontri, in cui chi ha già avviato o intende creare un’impresa può apprendere i concetti di base dell’imprenditoria innovativa improntata alla sostenibilità, alla scalabilità e alla ripetibilità; in particolare, i *bootcamp hanno lo scopo di illustrare gli strumenti fondamentali per valutare, pianificare e presentare la propria iniziativa imprenditoriale: il business model canvas, l’executive summary, il business plan e il pitch. Durante ciascuno degli appuntamenti, della durata di circa sei ore, l’introduzione teorica è seguita da una fase di coprogettazione pratica in cui i partecipanti lavorano al proprio caso di studio affiancati da docenti ed esperti che li aiutano nell’applicare gli strumenti acquisiti alla propria realtà imprenditoriale. I docenti dei *bootcamp sono giovani imprenditori e professionisti con esperienze di studio e lavoro internazionali, con competenze specifiche nell’imprenditoria innovativa e nella valutazione e nel sostegno di start-up. La partecipazione al *bootcamp prevede un costo di iscrizione di 20€ e il versamento di una quota come sostenitore dell’Associazione QIRIS (20€). Per i membri e i sostenitori di QIRIS è previsto esclusivamente il costo di iscrizione di 20€.


university roadshow

Gli *university roadshow sono incontri itineranti hanno l’obiettivo di portare le start-up a diretto contatto con il mondo dell’Università, per stimolare gli studenti all’autoimprenditorialità e per far conoscere loro le sfide che le imprese innovative si trovano ad affrontare; al tempo stesso, gli *university roadshow consentono alle start-up di farsi conoscere, di identificare eventuali collaboratori tra i giovani più talentuosi, e di offrire loro opportunità di stage, tirocini formativi e collaborazioni professionali. Nel corso degli *university roadshow, che generalmente durano dalle due alle quattro ore, alla fase di presentazione (in cui ciascuna start-up ha 30 minuti per raccontare il proprio percorso ed esplicitare i propri bisogni) segue una sessione di networking in cui gli studenti possono interagire con le imprese innovative. Le Università possono proporsi gratuitamente per ospitare un *university roadshow compilando il modulo disponibile on-line e fornendo un patrocinio gratuito all’iniziativa. Le start-up possono candidarsi per presentare in una delle tappe di *university roadshow partecipando alla open call disponibile on-line e manifestando i propri bisogni. Qualora selezionata, la presentazione della propria start-up in uno degli *university roadshow prevede che almeno uno dei membri del team versi (o abbia versato) una quota come sostenitore dell’Associazione QIRIS (20€). Gli studenti e i professionisti possono partecipare gratuitamente all’iniziativa registrandosi a *university roadshow (scegliendo tra le tappe presenti sul sito).


Job matching

Le start-up e le imprese (giovani e non) che fanno innovazione manifestano una grande domanda di competenze: sono indicate come uno dei maggiori potenziali driver per l’occupazione in quanto capaci di competere sul mercato grazie alla novità della propria offerta e di attrarre capitali (finanziamenti e investimenti) necessari per lo sviluppo del proprio business. Tali imprese necessitano di figure professionali che cambiano seguendo l’evoluzione tecnologica e che vengono valutate in base a criteri (competenze e caratteristiche attitudinali) diversi da quelli tradizionalmente richiesti del mercato del lavoro. Dall’altra parte, un gran numero di giovani professionisti estremamente ricercati dalle imprese innovative (e.g., sviluppatori) e figure professionali nate più recentemente (e.g., social media manager), si affacciano al mondo del lavoro guardando con interesse le start-up e le imprese che fanno innovazione perchè più vicine a loro dal punto di vista culturale e più accattivanti in termini di obiettivi di business. L’attività di *job matching, realizzata in maniera continuativa sulla piattaforma on-line, ha l’obiettivo di mettere in relazione imprese innovative e giovani professionisti di talento, facilitando la connessione tra domanda e offerta. Le imprese possono iscrivere la propria azienda al *job matching effettuando una sponsorizzazione almeno di tipo bronze (50€), compilando il proprio profilo e manifestando i propri bisogni in termini di competenze e figure professionali. Gli studenti e i professionisti possono partecipare gratuitamente al *job matching inviando il proprio curriculum, una breve bio ed esplicitando le competenze di cui sono in possesso. L’attività di *job matching consentirà alle start-up di entrare in contatto coi professionisti e permetterà a questi ultimi di trovare occupazione più facilmente all’interno di imprese innovative. Startificio facilita il contatto diretto tra start-up e professionista ma non funziona come un’agenzia interinale: interviene solo nella prima parte del *job matching; dopo aver messo in relazione domanda e offerta, il rapporto di lavoro tra start-up e professionista è completamente disintermediato (anche dal punto di vista economico).


Open Innovation

L’azione di *open innovation, realizzata in maniera continuativa sulla piattaforma on-line, ha un duplice obiettivo. Da un lato, si propone di facilitare l’affiancamento delle giovani imprese da parte di realtà imprenditoriali più consolidate che possono mettere a disposizione strumenti, competenze e reti di relazioni; dall’altro, intende aumentare la competitività di imprese che, pur essendo ormai radicate sul territorio, necessitano di nuove energie per innovare o per rinnovarsi e mantenersi competitive. In modo simile all’azione di *job matching, *open innovation mette in connessione domanda e offerta di innovazione, permettendo a imprese complementari di entrare in contatto, di collaborare sulla base di esigenze e di interessi comuni e di formare reti d’impresa. La partecipazione all’azione di *open innovation è gratuita per le aziende e per le start-up. Entrambe possono iscriversi alla piattaforma esplicitando i propri interessi e i propri bisogni. Startificio facilita il contatto diretto tra imprese ma dopo aver messo in relazione domanda e offerta, il rapporto è completamente disintermediato.


Funding

La capacità di aprirsi ai capitali d’investimento è una caratteristica propria delle start-up e delle imprese che si pongono come obiettivo la crescita del proprio business. *funding intende mettere in relazione le imprese innovative con gli investitori privati, a valle di un’azione continuativa di scouting finalizzata a identificare le start-up e a renderle pronte ad accettare capitali privati. La partecipazione all’azione di *funding è gratuita per le aziende e per le start-up che, partecipando alle varie iniziative di Startificio o iscrivendosi sulla piattaforma on-line, possono sottoporre il proprio piano d’impresa all’attenzione di potenziali investitori. Eventuali programmi di accelerazione dedicati pre- e post-investimento che richiedono un affiancamento costante sono concordati con QIRIS srl.


Galleria fotografica